Come utilizzare l'OBDII nella tua auto

Dal 1996, tutte le auto devono avere installato un sistema Onboard Diagnostics 2 (OBD2). Avere nel proprio kit di strumenti uno scanner OBD2 ti consentirà di risparmiare denaro e tempo in quanto potrai diagnosticare eventuali problemi della tua auto direttamente nel tuo garage senza andare dal meccanico.


Perché acquistare uno scanner OBD2

OBDII Bluetooth

Gli OBD2 si collegano all'auto e consentendoti di visualizzare il codice diagnostico sullo schermo. Grazie a questo strumento di diagnostica ti risulterà semplice indentificare quali problemi esistono o che tipo di manutenzione è necessaria per il veicolo. Gli OBD2 sono compatibili per auto o camion prodotte dopo il 1996. Sono disponibili molte opzioni diverse, inclusi i modelli di scanner OBD2 Bluetooth


Collega il tuo scanner al DLC

Ogni auto prodotta dopo il 1996 è dotata di un connettore di collegamento diagnostico (DLC). Questo connettore a 16 pin si trova in genere sul lato sinistro del cruscotto del conducente, vicino al piantone dello sterzo. C'è spesso una porta che copre il connettore. In caso di dubbio, il manuale del tuo veicolo indicherà la posizione esatta del DLC.

Collega l'estremità dello strumento di scansione OBD2 al DLC con l'auto spenta. Quindi accendi il quadro strumenti senza accendere il motore. Ciò attiverà la comunicazione tra il DLC e lo scanner. Dovresti vedere un messaggio che indica che le informazioni vengono trasmesse o che viene stabilita una connessione.


Inserisci il VIN del veicolo e accedi al menu

OBDII Bluetooth

Ogni veicolo ha un numero di identificazione (VIN). Alcuni modelli di scanner ti chiedono di inserire il VIN prima che fornisca i codici. Se questo è necessario, di solito puoi trovare il VIN su un adesivo vicino alla portiera del conducente. Quindi, dirigiti verso la schermata del menu. Il menu consente di scegliere tra i diversi sistemi dell'auto.

Quando si seleziona un sistema, lo scanner visualizzerà sia i codici attivi che i codici in sospeso. I codici attivi sono quelli che attivano la spia del motore di controllo. I codici in sospeso indicano il guasto di un sistema di controllo. I codici in sospeso ripetuti possono trasformarsi in codici attivi quando lo stesso problema si verifica due volte consecutive.


Identificare e comprendere i codici

OBDII Bluetooth

Mentre ti fai strada attraverso i codici, è importante capire le diverse lettere e numeri visualizzati. Ogni codice inizierà con una lettera seguita da una serie di numeri. La lettera di presentazione sarà una delle seguenti:

  • P: Powertrain - Il motore, la trasmissione, l'accensione, le emissioni e il sistema di alimentazione sono tutti inclusi in questa categoria.
  • B: Corpo - Questo può includere airbag, servosterzo e cinture di sicurezza.
  • C: Telaio - Assi, liquido dei freni e sistema di frenata antibloccaggio (ABS) sono alcuni dei sistemi inclusi nel codice del telaio.
  • U: Indefinito - Tutto ciò che non rientra nelle categorie di cui sopra.

Dopo la lettera, vedrai una serie di numeri. Lo scanner può mostrare un singolo codice o più codici. Una volta visualizzati i codici, annotarli, spegnere l'auto e scollegare lo scanner. Per informazioni su come leggere i dati in tempo reale dagli scanner OBD2, fare riferimento al manuale dell'OBDII.

Il fatto che venga visualizzato un codice non significa necessariamente che sia necessaria una riparazione immediata. Ricerca accuratamente i singoli codici prima di iniziare le riparazioni. In caso di dubbio, porta il veicolo da un tecnico esperto certificato.